Scanner a raggi-X per la sicurezza delle Prigioni - Xrayconsult

Xrayconsult stemma distintivo
logo della Xrayconsult
Immagine settori di lavoro
Immagine settori di lavoro
Cambio Lingua
logo della Xrayconsult
Immagine settori di lavoro
Xrayconsult stemma distintivo
Vai ai contenuti

Scanner a raggi-X per la sicurezza delle Prigioni

Sicurezza > Settori

Sicurezza delle Prigioni e strutture correttive con Scanner a raggi-X

Le carceri, le strutture correttive e i controlli di sicurezza presentano ai responsabili della sicurezza una serie di problemi che possono essere superati utilizzando dei sistemi di radioscopia digitale per effettuare la scansione completa del corpo.
È evidente che in tutto il mondo le droghe, i telefoni cellulari e le armi vengono spesso introdotti clandestinamente negli edifici e che una volta dentro, controllarli è quasi impossibile.
Il contrabbando nelle strutture correttive include oggetti illegali, come droghe, armi da taglio, armi da fuoco o oggetti proibiti nell'area monitorata, come i telefoni cellulari sono davvero facile da far entrare nella prigione. Gli oggetti potrebbero essere nascosti sotto la lingua, nella cavità anale e se questo non basta anche nello stomaco. Il personale penitenziario deve essere in grado di rilevare e confiscare rapidamente il contrabbando per prevenire l'abuso di droghe, la violenza e la commissione di ulteriori crimini.  
L'uso di droghe anche nelle carceri di massima sicurezza è diffuso, con poco meno di uno su tre prigionieri che afferma che è facile ottenere droghe (anche conosciute come droga o succo). Molti prigionieri assumono anche droghe per la prima volta in prigione.
Molti prigionieri che hanno usato l'eroina, uno su cinque afferma di aver iniziato a prendere la droga all'interno delle prigioni.
Ecco perché è necessario installare scanner a raggi-x e sistemi per la scansione del corpo intero per l'identificazione di droghe, pistole ed esplosivi che vengono introdotti clandestinamente nelle carceri.
Gli scanner di sicurezza per il corpo a raggi-X della prigione, sono in grado di rilevare se le persone contrabbandano oggetti proibiti sotto i vestiti o all'interno delle cavità del corpo.
Oltre a molti esperti e detenuti delle prigioni hanno scoperto che è molto facile per i prigionieri, i visitatori o gli ufficiali corrotti portare in prigione droghe o telefoni cellulari ed è che è stato così per decenni, cosi come i visitatori che cercavano di portare la droga in prigione.
Le statistiche ci rivelano inefficaci controlli nell'identificare il contrabbando senza adeguati sistemi di controllo non invasivo come i raggi-x.
Oggi, tuttavia, i detenuti passano attraverso uno scanner ai raggi-X ogni volta che entrano nella prigione o superano il controllo di sicurezza. Droghe e armi rappresentano un rischio particolare negli ambienti carcerari e delle strutture correzionali.
I detenuti possono utilizzare i telefoni cellulari per aiutare il contrabbando di droghe e armi, organizzare tentativi di fuga o ordinare la commissione di crimini all'interno o all'esterno della prigione.


.





-
Brigida Michele      Email: brigida.michele@xrayconsult.it
Via Uboldo 2/c - 20063
Cernusco sul Naviglio (MI)     Tel.:   338 3688709
P.I. IT08888640961            Skype: brigida.michele
-
-
-
--
Brigida Michele           
Email: brigida.michele@xrayconsult.it
Tel.:   338 3688709
P.I. IT08888640961                         Skype: brigida.michele
Informazioni del sito web:
Linkedin   Facebook  

               
Linkedin     Facebook

I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso,
Utilizzo dei Cookie e di Privacy Policy

-
Torna ai contenuti