GEOMETRIA ACQUISIZIONE IMMAGINI TOMOGRAFICHE - Xrayconsult

Vai ai contenuti

GEOMETRIA ACQUISIZIONE IMMAGINI TOMOGRAFICHE

INFO & NEWS > Note Tecniche > Tecnologia

GEOMETRIA DI ACQUISIZIONE                   
DELLE IMMAGINI TOMOGRAFICHE     



Geometria di acquisizione

In tutte le scansioni della tomografia è sempre identificabile un asse, detto asse tomografico (vedi figura sotto riportata).
 
All’asse tomografico si contrappone l’asse di simmetria del sistema definito dalla congiungente sorgente radiogena-rivelatore.
 

Il volume da ricostruire viene di norma sezionato in “slice” perpendicolari all’asse tomografico (fette trasversali) e caratterizzate dal proprio spessore. Ogni fetta è a sua volta suddivisa mediante una griglia cartesiana in Voxel.
Un voxel è pertanto il singolo elemento di volume a sezione quadrata di cui è composta la slice; l’obiettivo degli algoritmi di ricostruzione è quello di da terminare la posizione di ogni singolo voxel e stabilire il valore della “densità” che lo caratterizza per definire la distribuzione di densità della singola slice.

 
Per dire della complessità matematica della ricostruzione, in determinate situazioni il SW può arrivare a trattare decine di milioni di valori per ottenere la terza dimensione, l’algoritmo di calcolo realizza, di fatto, un impilamento delle singole fette 2D (slice stacking).
 

Ottenere una ricostruzione perfetta da una scansione circolare (rotazione del campione) è teoricamente impossibile, ma la tecnica è comunque adottata dato che il livello di approssimazione raggiunto è comunque significativo ai fini diagnostici.
La risoluzione spaziale sarà in ogni caso influenzata anche dal numero di angoli di proiezione disponibili.






Assi di riferimento della Tomografia e Voxel









Definizione dei assi della Tomografia, con vista dei Voxel che compongono un solido.

 
Tomografia con fascio a ventaglio (Fan Beam)
Sorgente con fascio collimato a ventaglio con una serie di rivelatori in linea, con rotazione del componente e traslazione della sorgente è possibile creare una serie di profili contigui per la creazione dell’immagine.
Sorgente con fascio collimato a ventaglio Tomografia Industriale

Tomografria con fascio conico (Cone Beam)
Sorgente con fascio conico per irradiare un rivelatore a matrice con rivelazione bidimensionale punto per punto, con creazione di profili durante la rotazione del componente.
 

Sorgente con fascio conico con Tomografia Industriale

Tomografia con fascio parallelo (Parallel Beam)
 Sorgente e rivelatore puntiformi, con possibilità di movimento parallelo. Con la rotazione del pezzo si crea un profilo di misure monodimensionali.
Sorgente e rivelatore puntiformi nella Tomografia Industriale

PER AVERE INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
 


                                                                              (premere sul link desiderato per aprire la pagina correlata)


    Brigida Michele                Email: brigida.michele@xrayconsult.it
    Via Uboldo 2/c - 20063
    Cernusco sul Naviglio (MI)          Tel.:   338 3688709
    P.I. IT08888640961                         Skype: brigida.michele

    I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso,
    Utilizzo dei Cookie e di Privacy Policy

                   
    Linkedin     Facebook
    Torna ai contenuti