RADIOPROTEZIONE - PORTONI PER BUNKER CND - Xrayconsult

Vai ai contenuti

RADIOPROTEZIONE - PORTONI PER BUNKER CND

PRODOTTI E ACCESSORI > Radioprotezione - Cabine e Accessori

PORTONI SCHERMATI MANUALI E MOTORIZZATI

Portoni schermati manuali e motorizzati per la chiusura dei vani di accesso a Bunker o camere calde ove funzionano Acceleratori Lineari, Ciclotroni, Cobalto Terapie, Gamma Camere, PET, ecc.), oppure per controlli non Distruttivi (Radiografie e Gammagrafie industriali).
I portoni schermati vengono costruite su esigenze del cliente, dimensionate in funzione del tipo di apparecchiatura od utilizzo, nonché alla conformità del livello della dose entro i limiti imposti dalla normativa D.Lgs. 230/95, 241/00 e 257/01 in materia di radioprotezione e tipologia costruttiva del locale dove saranno installate.
Si dividono essenzialmente in due gruppi: portoni schermati per uso Industriale e per uso Ospedaliero.
Fermo restando le caratteristiche essenziali, le porte e i portoni schermati per uso Industriale sono leggermente meno curate nell’estetica, in quanto le esigenze non lo richiedono, però sono rinforzate nelle parti più soggette ad urti meccanici accidentali.
Le porte schermate per uso Ospedaliero, sono più curate nell’estetica per renderle, compatibilmente con la tipologia di porta, di aspetto più gradevole.
Possono essere scorrevoli od incernierate, ad una o due ante.
La schermatura può essere realizzata con pochi millimetri di Piombo fino a 100 -150 millimetri di Piombo, 150 - 200 millimetri di Polietilene e 1, 2 o 3 millimetri di Stagno.
Il rivestimento delle ante può essere realizzato in laminato plastico (colore a mazzetta), in lamiera di acciaio verniciata con vernici epossidiche, oppure, per utilizzi speciali, in acciaio inox AISI 304 a finitura scotch-brite.
I sistemi di movimentazione normalmente adottati sono:
  1. - Per portoni schermate scorrevoli fino a 10 quintali di peso: motoriduttore elettrico dotato di encoder e centralina elettronica con rampe di accelerazione e decelerazione per una soffice partenza ed un soffice accostamento alle battute;
  2. - Per le portoni schermate scorrevoli oltre i 10 quintali: cilindro idraulico con centralina oleodinamica, oppure cilindro pneumatico con compressore per aria compressa;
  3. - Per le portoni schermate incernierate fino a 8 quintali di peso: attuatore elettromeccanico e centralina elettronica di comando con rampe di accelerazione e decelerazione per una soffice partenza ed un soffice accostamento alle battute;
  4. - Per portoni schermate incernierate oltre: attuatore idraulico autonomo e centralina elettronica di comando.
I portoni scorrevoli con elevati spessori di schermatura, normalmente vengono incassate a pavimento, per evitare fughe di radiazioni diffuse fra il pavimento e la porta stessa.
Se richiesto, l’asola ove l’anta è incassata, può essere coperta con un cingolo in acciaio inox trascinato dall’anta stessa in fase di apertura.
Le pulsantiere per l’apertura e la chiusura sono complete interruttore di sicurezza a “fungo” secondo le normative vigenti; la logica può essere di tipo “automatico” o “uomo presente”.




LE SICUREZZE NORMALMENTE ADOTTATE SONO:

  • - Lampeggiante giallo per indicare porta in movimento;
  • - Se richiesto, lampada verde per abilitazione all’ingresso e lampada arancione lampeggiante per indicare apparecchiatura in funzione;
  • - Coppia di fotocellule di sicurezza a raggi infrarossi, per interdire il movimento dell’anta se interrotto il fascio;
  • - Costa pneumatica o meccanica di sicurezza per bloccare il movimento dell’anta in caso di ostacolo interposto;
  • - Limitatore di coppia (solo per le porte di basso peso) per bloccare il movimento se incontra un ostacolo;
  • - Se richiesti, microcontatti di sicurezza per interdire l’emissione di radiazioni se la porta non è completamente chiusa.

Se richiesto, o per ragioni estetiche o per ragioni di radioprotezione, il vano porta schermata può essere dotato di cassonetto schermato o solo estetico.
A corredo di ogni portone schermata viene fornito un manuale d’uso e manutenzione.
I portoni schermate sono costruite secondo le Normative CE:
Sono conformi alle disposizioni della Direttiva 2006/42/CE (Direttiva Macchine) e successivi emendamenti e alle disposizioni della Direttiva 89/336/CEE (Compatibilità Elettromagnetica) e successivi emendamenti.



Brigida Michele                Email: brigida.michele@xrayconsult.it
Via Uboldo 2/c - 20063
Cernusco sul Naviglio (MI)          Tel.:   338 3688709
P.I. IT08888640961                         Skype: brigida.michele

I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso,
Utilizzo dei Cookie e di Privacy Policy

               
Linkedin     Facebook
Torna ai contenuti